#LIFESTYLE, Scienza

6 cose da sapere ASSOLUTAMENTE sulle creme solari

Tra gli oggetti obbligatori da mettere in valigia, prima di partire per le vacanze, ci sono sicuramente le creme solari. Ce ne sono per tutti i gusti: profumate, liquide, dense, più o meno appiccicose , resistenti all’acqua e spray. E ne esistono di tutte le gradazioni: dalla totale per le pelli più chiare e sensibili, passando alla 30, alla 15, alla 10, fino all’olio solare che assicura un’abbronzatura dorata e invidiabile. Di una cosa siamo certi però: bisogna proteggersi dai raggi solari. Anche se la voglia di ungerci dalla testa ai piedi ogni due ore non ci entusiasma. Anche se gli uomini preferiscono rintanarsi sotto l’ombrellone come dei vampiri che mettersi la crema. Anche se i bambini dopo poco diventano delle sottospecie di bistecche impanate perché si rotolano nella sabbia.

Ci sono alcune informazioni di cui non siamo a conoscenza sulle creme e che dobbiamo assolutamente sapere. Per la nostra salute e quella dei nostri cari. Ecco 6 informazioni sulle creme solari da non perdere:

6) Troppa fiducia nel SPF 

solari1Il SPF (Sun Protection Factor) è il fattore di protezione solare, cioè i numeri sulle confezioni dei prodotti per l’abbronzatura che indicano il grado di protezione sulla nostra pelle. Purtroppo, secondo l’Environmental Working Group, quegli stessi numeri di cui ci fidiamo ciecamente sono fuorvianti: ad esempio in America, l’FDA ( Food and Drug Administration che in italiano corrisponderebbe a all’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) ha fatto ritirare tutte le creme solari con SPF 50+. Il consumatore ha infatti l’idea (sbagliata) di essere totalmente immune dai raggi solari, restando anche ore sotto il sole e durante le ore più calde.

Hai a cuore il benessere della tua pelle e di te stesso? Allora non puoi perderti le ultime rivelazioni sulle creme solari! Prosegui nella lettura! 

Pagina 1 di 4

You Might Also Like