#LIFESTYLE, Scienza

Fibromi penduli: come eliminarli con la cipolla

“Fibromi penduli” è il nome clinico per quelle piccole, o grandi che siano, escrescenze dal colore rosaceo o leggermente più scuro, che crescono verso l’esterno della pelle in zone come collo, ascelle, inguine o vicino alle palpebre. Spesso vengono scambiati per porri o nei che sono cresciuti tanto da sporgere: nella maggior parte dei casi sono multipli, cioè se ne formano due o più nella stessa area, tuttavia la cosa più importante da sapere è che sono totalmente innocui. L’origine e la causa di queste escrescenze non sono ancora ben definite: alcuni sostengono che vi sia una componente genetica nella loro formazione, altri adducono la colpa al Papilloma virus (HPV), lo stesso responsabile della comparsa delle verruche.

fibromi-penduli1

I fibromi penduli sono benigni, non sono contagiosi e non hanno alcuna conseguenza sulla nostra salute, semplicemente sono… brutti. Il fattore estetico è quello che spinge la maggior parte delle persone che presentano un fibroma a recarsi da un dermatologo e a sottoporsi a un intervento chirurgico, anche se breve e praticamente indolore. È impossibile negarlo: i fibromi sono antiestetici sul collo o nella zona ascelle, figuriamoci sul viso! Vi sono diversi metodi di rimozione di un fibroma: il laser chirurgico CO2 lo elimina in pochi secondi, non rimangono segni né cicatrici e basta medicarlo con una crema antibiotica, oppure vi è l’elettrocoagulazione, ovvero tramite l’utilizzo di elettrobisturi. Può capitare che un fibroma possa staccarsi per trauma o sfregamento: ciò che ne resterà sarà una piccola ferita che va disinfettata accuratamente al fine di evitare il rischio di malattie.

Esiste però anche un TRATTAMENTO CASALINGO e praticamente A COSTO ZERO che può aiutarti a contrastare la presenza di quelle brutte escrescenze, senza costringerti a un’operazione. Vuoi sapere qual è? Prosegui nella lettura! 

Pagina 1 di 2

You Might Also Like