Scienza

I Gatti preferiscono le donne: lo dice la scienza

A volte può sembrare un luogo comune, che i gatti preferiscano relazionarsi con le donne piuttosto che con gli uomini. Ma come tutti i luoghi comuni, c’è un fondo di verità, come ha dimostrato la ricerca condotta dall’equipe del professor Kurt Kotrschal, per la Konrad Lorenz-Research Station dell’Università di Vienna. gatto

Gli studiosi hanno seguito 41 gatti nel rapporto con i loro umani, in quattro diversi momenti, osservandone il comportamento. Ciò che è emerso dalla ricerca è che i gatti e gli esseri umani hanno un’influenza reciproca, e che i felini mostrano di prediligere il rapporto con il sesso femminile. Infatti, essi si esibiscono in fusa e richiami tre volte maggiori se devono interagire con una donna. Ma qual’è il motivo scientifico dietro a questa formidabile intesa?

Avendo a che fare con la femmina, il micio ottiene ciò che vuole imitando il comportamento del neonato, con fusa e miagolii che per la donna risultano irresistibili. Questo atteggiamento resta invariato in entrambi i sessi del gatto. Micio o micia che sia, l’opera di seduzione non cambia: con movimenti del corpo e vocalizzazioni, il felino di casa arriva a ottenere ciò che desidera. (continua)gatto2

Se osserviamo come si comporta una donna, in effetti analogie con il gatto ne troviamo. Preferisce discutere che aggredire, modula la voce invece che urlare, sa come sedurre con pochi gesti. E’ molto più attenta dell’uomo alle sfumature, proprio come il gatto. E la ricerca di Kotrschal non fa che confermare questa innata empatia tra l’universo femminile e quello felino. Mistero, fascino e imperscrutabilità sono comuni a donne e gatti, e li rendono creature meravigliose.

Pagina 1 di 1

You Might Also Like