Cucina

5 trucchetti per non perdere le sostanze nutritive durante la cottura

Un antico detto popolare dice che “Siamo quello che mangiamo”. Nella realtà è proprio così: infatti una corretta alimentazione riveste un ruolo importantissimo nella vita di ogni essere umano.

Per mantenere il proprio corpo in salute è giusto scegliere quei cibi più ricchi di proprietà nutritive ed anti-ossidanti. Ma tutto questo diviene inutile se non si cucina in una maniera adatta a mantenere le proprietà nutritive dei cibi. (continua)shutterstock_85440868

Infatti fornire all’organismo il giusto apporto di sostanze che gli sono essenziali, e che sono contenuti negli alimenti, consente di proteggerlo da molte malattie che altrimenti potrebbero colpirlo, e senza la giusta cottura, tutte queste proprietà vengono disperse, anche se utilizziamo ingredienti di prima scelta!

Nello specifico esistono cinque trucchi, che adesso vedremo, per non perdere le proprietà nutritive dei cibi.

5) Friggere i cibi viene da sempre sconsigliato dai nutrizionisti poiché così facendo verrebbe favorito l’aumento di peso. Dal punto di vista del mantenimento delle proprietà nutritive invece la frittura è preferibile visto che, con questo metodo di cottura, se ne perdono il 20% in meno rispetto agli alimenti lessati. Di tanto in tanto quindi ci si può concedere un buon fritto alternandolo alla cottura a vapore.shutterstock_126727196

4) Un altro aspetto da tenere in considerazione è quello degli attrezzi da cucina che si usano per tagliare le verdure e la frutta. E’ preferibile infatti utilizzare dei coltelli in plastica oppure in ceramica che, anche se sicuramente meno pratici, permettono di preservare i cibi. Sono invece da evitare le lame in acciaio che espongono gli alimenti tagliati a processi di ossidazione

shutterstock_115384594

3)  I cibi andrebbero cotti interi, poiché se tagliati previa cottura si perderebbero nell’acqua di cottura molte sostanze nutritive, tra cui il 25%  di sali minerali. E’ sempre meglio tagliare le preparazioni una volta cotte, direttamente nel piatto.

uscit-dal-sacchetto

2) Nei casi in cui è necessario cuocere gli alimenti bisogna stare attenti perché il processo di cottura potrebbe eliminare una parte delle loro sostanze nutritive. Per evitare ciò bisogna rendere acidula l’acqua di cottura, inserendo dell’aceto o del succo di limone: in questo modo verranno mantenute intatte tutte le proprietà.shutterstock_156374564

1) E’ molto importante che i cibi  vengano consumati quando sono ancora freschi, e ciò significherebbe impegnarsi a fare la spesa quotidianamente. Nella vita di ogni giorno però il tempo è tiranno, per cui se non si riesce a fare acquisti ogni giorno, è importante imparare a conservare gli alimenti nella maniera corretta. In particolare è necessario riporre gli alimenti al fresco, col limite di poterli consumare nel giro di tre o quattro giorni al massimo. In alternativa si può ricorrere direttamente ai cibi surgelati le cui proprietà sono garantite.

Pagina 1 di 1

You Might Also Like