Cucina

MasterChef Italia 4: il ritorno del cooking show più amato della TV!

Sky Uno, nemmeno il tempo di metabolizzare la fine dell’ottava stagione di X Factor, riempie nuovamente il giovedì debuttando con uno dei suoi programmi di punta: MasterChef Italia 4.

Sono tornati Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri nelle vesti dei cattivissimi giudici. Quasi ventimila cuochi amatoriali hanno partecipato ai casting per il cooking show più amato e seguito, e che ha cambiato il modo di raccontare la cucina in televisione.

a10

Questa doppia puntata è stata dedicata ai provini: abbiamo così avuto un primo assaggio di ciò che vedremo in questa stagione, anche se la gara vera comincerà quando gli aspiranti vincitori selezionati entreranno nella cucina di MasterChef.  La puntata si è aperta con la presentazione di tre piatti realizzati dagli ultimi tre vincitori: Spyros, Tiziana e Federico. Spyros, il ragazzo greco dal cuore tenero, Tiziana, l’avvocato determinato e ambizioso, e Federico, audace e sempre controllato, hanno dato dei consigli agli aspiranti concorrenti su come affrontare il programma.

In seguito sono stati presentati i premi della vittoria finale: il vincitore pubblicherà un libro di ricette con Rizzoli e riceverà 100 mila euro in gettoni d’oro.

Al cospetto dei tre giudici, quest’anno si è presentato un campionario di concorrenti di tutti i colori e varietà: un allevatore di galline ornamentali, una cacciatrice di funghi, una stalker e una piccola fiammiferaia, per dirne solo qualcuno.

La stalker di Catanzaro, Natasha, si è presentata alle selezioni per la forte passione che nutre per Carlo Cracco. Aspettiamoci cose turche da questi due…

002d7488-7bca-4255-acd2-e139da81a8a3

L’innamorata dei funghi, invece, esordisce dicendo: «i funghi ritornano sempre, sono fedeli e fantastici, meglio degli uomini. Io li amo tantissimo e spero di essere ricambiata». Di bene in meglio.

Per la serie “a volte ritornano”, ecco Genevieve, che dopo la sonora cacciata dell’anno scorso (durante i casting aveva inventato la provenienza dei prodotti spacciandoli per ricercati…), ha la faccia tosta di ripresentarsi davanti ai tre giudici, ma almeno questa volta il piatto li ha convinti e le hanno consegnato il grembiule.

590862dd-6d52-4741-b7a5-03ca982d45cb

E poi ancora, l’aspirante concorrente che voleva aprire un ristorante sorretto da 4 alberi di pino (senza chiamarlo “Da Pino”…), che, nonostante Bastianich abbia cercato di valorizzare la sua cucina provando a mangiare la pietanza su una torretta di legno della coreografia, gli altri giudici scartano.

Come se non bastasse, a MasterChef Italia 4 abbiamo visto: un Conte fiero di essere il discendente del primo esportatore di baccalà nel mondo, la ragazza con la maglietta chocPer farlo bene non basta la zucchina serve anche la patata” che hanno fatto gridare allo scandalo anche 3 concorrenti, il catechista “esagitato” di Cuneo e l’ansiogena bancaria laziale.

Immagine-414-620x351

Pagina 1 di 1

You Might Also Like