#TRENDING, Cucina

Pesticidi su frutta e verdura: 5 consigli per eliminarli

E’ risaputo che un’alimentazione basata su un consumo cospicuo di frutta e verdura sia molto salutare per il nostro organismo: se però quella stessa frutta e verdura, che serviamo ogni giorno sulle nostre tavole, viene contaminata da agenti per noi tossici allora ciò che ingeriamo, benché sano in origine, diventa potenzialmente nocivo. La Food and Drug Administration e il Department of Agriculture degli Stati Uniti hanno effettuato accurati test su prodotti agroalimentari su cui hanno rilevato residui di pesticidi, di cui non si conosce ancora totalmente l’impatto negativo sulla salute dei consumatori. Sono però stati individuati 12 prodotti maggiormente contaminati, chiamati ormai “la sporca dozzina”, lista che comprende: mele, sedano, peperoni, pesche, fragole, pesche nettarine, uva, spinaci, lattuga, cetrioli, mirtilli, patate. Se da una parte dobbiamo prestare perciò un’attenzione maggiore nella scelta di questi prodotti, dall’altra tutta la frutta e verdura che acquistiamo è soggetta a trattamenti chimici: come possiamo difenderci da essi? Ecco 5 modi naturali ed efficaci!

5) Bicarbonato

pesticidi6

Questo sale debolmente alcalino rappresenta un alleato prezioso in cucina: sfrutta le sue proprietà “disinfettanti” e detergenti per rimuovere ogni traccia di pesticida o sporco su frutta e verdura. Puoi scioglierne un cucchiaio, circa 25 grammi, in 1 litro d’acqua e immergervi gli alimenti di cui hai bisogno per una decina di minuti; in seguito, devi risciacquare il tutto sotto l’acqua corrente. Il bicarbonato è una validissima e naturale alternativa ai biocidi, come l’Amuchina, e ha il vantaggio di non lasciare residui insolubili. Per pulire frutta e verdura di medie-grandi dimensioni, quali ad esempio mele, peperoni, pere, melanzane, ti consigliamo la crema pulente al bicarbonato fai-da-te: mescola 1 cucchiaio di bicarbonato con 1 cucchiaino di acqua, in seguito strofina questa miscela sui prodotti con l’aiuto di un vecchio spazzolino.

Quali saranno gli altri metodi casalinghi per eliminare i tossici pesticidi dalla nostra verdura e frutta? Scoprilo con noi, prosegui nella lettura!  

Pagina 1 di 2

You Might Also Like