#TRENDING, Cucina

Pesticidi su frutta e verdura: 5 consigli per eliminarli

4) Acqua e sale

pesticidi3

Già un accurato lavaggio sotto l’acqua fredda corrente ha la capacità di eliminare circa l’80% dei pesticidi che vi sono presenti. E’ buona abitudine lavare sempre gli alimenti sotto l’acqua, possibilmente con un’aggiunta di sale, prima della loro cottura. Un altro modo per evitare che i pesticidi rimangano su frutta e verdura è l’immersione in acqua bollente oppure l’esposizione al vapore.

3) No alla buccia

pesticidi5

Dove possibile, è meglio sbucciare gli alimenti che stiamo cucinando, in particolare se la loro provenienza non è da produzione propria o biologica. Un occhio di riguardo è da riservare agli agrumi: spesso nelle ricette è necessaria una grattugiata di scorza di limone o di buccia di arancia, tipologie di frutta che spesso vengono trattate chimicamente per migliorarne la conservazione. Attenzione perciò alle avvertenze: nei supermercati o dal fruttivendolo, solitamente vengono segnalati gli agrumi con scorza non edibile, ovvero che non si può mangiare. Quindi, se è proprio necessario, compra arance e limoni biologici ma bada a lavarli sempre e comunque prima di mangiarli.

2) Aceto

pesticidi2

L’aceto è un altro potente alleato della disinfezione casalinga. Metti in una ciotola 1 bicchiere di aceto e 2 bicchieri di acqua per diluirlo (la proporzione è comunque 1 parte di aceto e 2 di acqua): in seguito, devi immergervi la frutta e la verdura dai 15 ai 30 minuti, avendo cura di strofinarle con una spazzolina. Infine, passale sotto l’acqua per essere certi che non siano rimasti residui di sporcizia. Ricorda che non è necessario utilizzare i preziosi aceto di vino o di mele per ottenere un risultato ottimale: sarà sufficiente dell’aceto bianco, ovvero una semplice soluzione di acqua e acido acetico, disponibile in qualsiasi supermercato e molto economica.

1) Spray al bicarbonato e limone

pesticidi1

Vuoi uno spray utile per la pulizia e la disinfezione degli alimenti, magari da produrre a casa e in poche mosse? Sul blog Daily Mom, abbiamo trovato la ricetta che fa per te: 1 cucchiaio di succo di limone, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1 tazza d’acqua, cioè circa 250 ml. Mescola tutti gli ingredienti finché il bicarbonato non sarà totalmente sciolto, poi versa la soluzione all’interno di uno spruzzino. Avrai così a disposizione e per ogni evenienza un utile rimedio per disinfettare la frutta e la verdura facilmente: puoi vaporizzarlo direttamente sugli alimenti e lasciarlo agire per circa 5-10 minuti per poi risciacquarli.

Hai trovato interessante i nostri consigli? Se conosci altri metodi da suggerirci commenta l’articolo e condividilo su Facebook!

Pagina 2 di 2

You Might Also Like