Gossip

Emilia Clarke a proposito di Jon Snow: “A lui non piacciono le donne”

Emilia Clarke, l’attrice diventata famosa in tutto il mondo per l’interpretazione di Daenerys Targaryen, si è molto legata al suo personaggio. La serie Games of Thrones, un successo planetario che ha incollato alla tv milioni di spettatori in tutto il mondo, si è appena conclusa lasciando l’amaro in bocca non solo ai patiti della serie, ma anche ai suoi protagonisti. In particolare l’attrice Emilia Clarke che non ha mai nascosto di essere tutt’uno con il suo personaggio, si racconta in un’intervista a Entertainment Weekly e fa delle dichiarazioni anche abbastanza ardite sul personaggio di Jon Snow.

Lo stupore di Emilia Clarke nel leggere il copione

La sorpresa della Clarke nell’apprendere che nel finale di stagione Daenerys perde il lume della ragione, la porta in uno stato d’animo di sconforto e disperazione e le sue parole esprimono al pieno questo sentimento: “Cosa, cosa, cosa? È una cosa che viene fuori dal nulla. Sono rimasta esterrefatta, non sarei mai riuscita a prevederlo. Mi sono messa a piangere, poi sono uscita a farmi una camminata. Sono uscita di casa, ho preso chiavi e telefono e sono rientrata con delle vesciche sui piedi. Non sono rientrata prima di cinque ore. Continuavo a dirmi Come farò a farlo?”. 

Di sicuro una reazione emotiva comprensibile quando per tanti anni si lega la propria vita professionale e personale ad un personaggio. Comprendiamo in pieno l’emotività della bella attrice.

Sul rapporto con Jon Snow

Anche su quello che succede tra il suo personaggio Daenerys e Jon Snow la Clarke si esprime in totale sincerità, non nascondendo affatto il suo punto di vista, esprimendo quello che pensa sul personaggio maschile, suo compagno nella serie.

 Pensa ‘Lui mi ama, credo che questo sia abbastanza’. Ma lo è? Lo è veramente? Lo spera, spera ci sia finalmente qualcuno capace di accettarla per tutto quello che lei è, ma lui non lo fa. A Jon Snow non piacciono tanto le donne, che dite? Continua a ucciderle, cavolo. Se mi fossi dovuta mettere nei suoi panni, non so cosa avrei potuto fare, a parte magari… chessò, provare a discuterne con me? Chiedermi la mia opinione o avvisarmi? È come essere nel bel mezzo di una telefonata con il tuo fidanzato, che alla fine aggancia e non ti richiama mai più.

Jon Snow, secondo la’attrice ha una sorta di conflitto interiore con le donne e per questo le ammazza tutte. Che dite, appassionati di Got, è una spiegazione plausibile secondo voi?

Pagina 1 di 1

You Might Also Like