#VIRAL, Storie

18 bambini che NON sanno giocare a nascondino

Nascondino è uno dei primi giochi che si fa da bambini: le regole sono semplici e il divertimento è assicurato. Il gioco, come tutti sanno, consiste nello scegliere un “accecato”, cioè colui che dovrà coprirsi gli occhi durante la cosiddetta “conta” mentre gli altri devono cercare il miglior nascondiglio nel minor tempo possibile finché l’accecato resta tale. In seguito, quest’ultimo, quando finalmente può vedere, ha il compito di scovare i compagni e “acchiapparli”; i ragazzini nascosti, dal canto loro, dovranno essere in grado di lasciare il loro rifugio senza essere presi e raggiungere la “tana” per essere salvi. E’ stato appurato che questo tipo di attività sviluppa numerose competenze. Innanzitutto, stimola la capacità di socializzazione: il nascondino funziona in modo che il bambino venga “costretto” a mettersi in relazione con i compagni, a interagire con loro affinché il gioco abbia uno svolgimento regolare.

Nascondino è però per prima cosa uno dei giochi preferiti dai bambini. Ce ne sono alcuni però che non hanno ancora ben capito come funziona ma che ci provano con tutte le loro forze! I risultati sono ovviamente buffissimi perché loro si vedono invisibili ma non lo sono per nulla!

18) Mannaggia alla tapparella

nascondino14

Durante un pomeriggio invernale, padre e figlia decidono di giocare a nascondino in casa, aspettando il ritorno della mamma. Il papà conta: 1, 2, 3, 4… Arrivo! Egli si gira, curioso di vedere la scelta del rifugio della sua piccola, e trattiene a stento una risata: con il corpicino in bella vista e il viso nascosto dalle tapparelle, la bambina aspettava impaziente di poter fregare il papà!

Sono TENERI e ti strapperanno sicuramente un sorriso! Guarda DOVE SI SONO CACCIATI i prossimi bambini! Prosegui nella lettura!

Pagina 1 di 2

You Might Also Like